Titolo originale: Dracula untold
regia di Gary Shore
Soggetto: dal romanzo di Bram Stoker
Sceneggiatura: Matt Sazama, Burk Sharpless
Fotografia: John Schwartzman
con Luke Evans, Sarah Gadon, William Houston, Dominic Cooper, Samantha Barks, Ferdinand Kingsley, Charlie Cox, Thor Kristjansson, Zach McGowan, Paul Kaye, Art Parkinson, Diarmaid Murtagh, Dilan Gwyn, Joana Metrass, Ronan Vibert, Noah Huntley, Lasco Atkins, Tom Benedict Knight, Charlene Gleeson, Arkie Reece, Joseph Long, Dominic Borrelli.

Nella selvaggia transilvania, fra rupi scoscese e fitte selve un torrente porta un gravissimo avviso: l'elmo di un esploratore turco, il principe li conosce bene e sa che quello che esplora il sultano Mehemed poi lo conquista, era stato allevato al suo fianco come ostaggio di guerra.
Si dirige verso un monte da cui sgorga il torrente alla ricerca degli altri turchi o di comprendere cosa li abbia uccisi.
Durante un'esplorazione di una caverna il principe incontra una strana creatura che Ŕ la responsabile della morte dei soldati nemici. Sfuggito ad essa grazie alla luce del sole ed alla sua spada si reca al monastero per avere informazioni riguardo ad essa.
Per la prima volta sente parlare della creatura vampiro: un essere maledetto che vive solo nell'oscuritÓ nutrendosi di esseri viventi.
Vlad pur essendo un valentissimo condottiero nulla potrebbe contro l'armata del sultano, cerca di trattare in ogni modo ma il predatore non tratta con la preda.
Mille fanciulli, compreso suo figlio, devono essere dati al sultano per essere trasformati in giannizzeri; i terrificanti e spietati guerrieri senza sentimenti orgoglio e nerbo dell'esercito turco.
Non resterebbe che attendere la probabile fine imminente.
Ma il principe non Ŕ uomo che si arrende e va alla caverna per stringere un patto con l'entitÓ vampiro.
Il vecchio vampiro gli dice che potrÓ bere il suo sangue e vivere per tre giorni con il suo potere ma: patirÓ la sete di sangue, se per˛ non cederÓ a questo tormento potrÓ tornare ad essere un normale essere umano.
Dracula figlio del Drago accetta di bere il sangue del vampiro per poter salvare il proprio regno ed il proprio popolo dai turchi, le sue abilitÓ di guerriero ed i poteri di vampiro possono perfino sconfiggere l'esercito turco.
Un vero e proprio intreccio fra la realtÓ storica e la finzione narrativa, molto pi¨ zoppicante e forse anche un po' offensiva, di Bram Stocker. Una nobile e disperata scelta di un leader.