Regia: Piero Regnoli
Soggetto: Aldo Greci
Sceneggiatura: Piero Regnoli
Scenografia: Giuseppe Ranieri
Con: Walter Brandi, Lila Rocco, Alfredo Rizzo, Maria Giovannini, Leonard Botta, Tilde Damiani, Erika Dicenta, Corinne Fontaine, Antoine Nicos, Marisa Quattrini.

Un gruppo di giovani artiste viaggia su un autobus con l'autista e l'impresario sono costretti a deviare dalla strada per un'interruzione del percorso quindi riparano presso un castello.
Qui sia pure non proprio in modo entusiastico vengono ospitati.
Il proprietario del castello rimane molto colpito da Vera una delle giovani del gruppo, decide quindi di offrire loro ospitalitÓ a patto che restino dopo la cena nelle loro camere e non escano per alcuna ragione.
Quella notte per˛ il castellano sorprende Vera fuori dalla sua camera, e non Ŕ la sola ad aggirarsi per il castello durante la notte.
La mattina l'altra ragazza viene trovata morta.
Purtroppo la strada Ŕ ancora interrotta ed il gruppo deve restare ospite ora riluttante al castello.
I fatti misteriosi ed inquietanti si susseguono, mentre Vera continua a coltivare la sua amicizia con il castellano, fino a che lui non la scopre nella cripta e l'assale, desideroso di farne la sua compagna.